martedì 28 aprile 2009

Dolce cuffietta di una volta...

Per tutte coloro che non sanno bene l'inglese, per tutte coloro che non hanno tempo o non hanno voglia, e soprattutto per voi ragazze che avete pazienza...e, dimenticavo, siete interessate a realizzare una cuffietta ai ferri, (quelle di una volata!!!) come questa
aspettate e vedrete...sto lavorando di traduzione anche per voi...
la foto l'ho presa sul bellissimo, blog di waldorfmama
ma nello schema che ho trovato è leggermente più appunta...deliziosa ugualmente...
per tutte quelle che hanno tempo dimestichezza con la lingua, fatemi sapere e vi farò avere gli schemi.
Auguratemi buon lavoro...ne avrò bisogno!!

Pioggia, pioggia, pioggia...

Eccola ancora, non vuole proprio abbandonarci, ma oggi mi pare provvidenziale, altrimenti sarei uscita e non starei qui a scrivervi!
In questi giorni che non sono riuscita a buttare giù una sola parola ho letto molto, ho sentito tanta solidarietà da voi mammebloggers, o meglio amiche. E' stata una bella sensazione, come se fossimo riunite in una stanza non solo intente a sfferuzzare, progettare lavoretti e via dicendo anche a parlare di ciò che succede a condividere ansie e paure, come guardandoci negli occhi e cogliendo ciò che turba l'altra...non avrei mai pensato che creando questo blog potessi entrare a far parte di questa grande ed accogliente stanza (immagino una cucina...di quelle grandissime di una volta...quelle dove si passava tutto il tempo soprattutto in inverno)dove ognuna di noi condivide un po' di vita, un po' della sua quotidianità, della sua famiglia, dei suoi più intimi pensieri...
grazie ragazze!!

lunedì 27 aprile 2009

...siamo qui, stiamo bene e siamo felici...

E' davvero troppo tempo che non scrivo, ma il tempo a disposizione sembra essere sempre meno, e siccome ho voglia di lasciarmi alle spalle l'inverno che ci ha tenuti un po' costretti in casa quando posso cerco sempre di uscire a fare lunghe passeggiate.
Paolo è ormai un ometto e contrariamente a prima, che voleva essere sempre ed esclusivamente portato nella fascia ora gradisce anche il passeggino (anche perché fare passeggiate di più di 2 ore con lui addosso è ormai una vera faticaccia!!).
Spero nei prossimi giorni di raccontarvi un po' delle ultime nostre settimane, dei miei progetti di maglie e cucito insomma della vita che riprende a scorrere nella sua meravigliosa routine.

giovedì 9 aprile 2009

Guardo lui...e l'angoscia svanisce...!


Dopo tutta la paura e l'orrore di questi giorni, dopo tutto quel tremore che ci ha riempiti, tutti, di angoscia, mi ritrovo a guardare lui...e non so come il cuore è più leggero.
Preghiamo intensamente per i superstiti, che il Signore doni loro la forza per ricominciare...

martedì 7 aprile 2009

La terra trema ancora...


Tanti morti, tanto feriti e quanta paura...!
ma guardiamo quanta solidarietà e come in questi momenti ci si senta come fratelli, come il dolore, la com-passione, unisca gli animi, le vite di tanti.
La vita è cosi, noi che ci affanniamo, corriamo, rincorriamo le "sicurezze" che poi perdiamo in una notte...quanto valgono?!
Godiamo ogni giorno di quello che abbiamo, che apriamo gli occhi e abbiamo accanto nostro marito o i nostri figli o che semplicemente possiamo vivere!
Grazie a quanti ci stanno aiutando, grazie per le vostre parole e le vostre preghiere...
grazie!

lunedì 6 aprile 2009

Trema terra trema

Questa notte, come molti dei vostri post già hanno annunciato, la terra ha tremato.
E' stata una scossa forte qui da noi e lunga e il resto lo conoscete tutti.
Mio marito si era appena svegliato per andare al lavoro, io a crogiolarmi nel letto dopo una notte parzialmente insonne per colpa di un fastidiosissimo malditesta, ad un certo punto il palazzo a preso a ballare. Noi accoccolati guardavamo Paolo che non si è accorto di nulla...abbiamo pensato di lasciarlo li nel lettone e se qualcosa sarebbe successo certo non avremmo avuto il tempo di scappare...!
Io che non ho mai avuto paura del terremoto ho avuto timore per il nostro piccolo...
Grazie a tutte per la solidarietà!!

mercoledì 1 aprile 2009

primavera dove sei?

Non so cosa ne pensate voi, ma io non ne posso più di pioggia e grigiore, no ne posso più dei vestiti pesanti e delle canottiere di lana, non ne posso più di cappelli e calzerotti , non ne posso più di questo freddo umido e ventoso....

primavera dove sei?

Cara dolce brezzolina, tiepida aria frizzantina, bel mattino dal cielo turchino dai vieni presto a far capolino!
un viale alberato dai fiori innevato
un chiosco di fiori profumato
tutto ciò sei primavera.....
ma dove sei finita?